mercoledì 18 maggio 2016

Come cucire un soft book fotografico



Mia figlia adora guardare le foto ma in pochi minuti o le strappa o se le mangia.

Guardando una rivista ho avuto l'idea di cucire per lei un soft book dove inserire le foto della nostra famiglia senza che lei le possa distruggere.


Il materiale necessario per un soft book da 6 pagine oltre ad ago, filo e forbici è questo qua!
Tessuti fantasia da utilizzare per le pagine del libro.


Ovatta sintetica che renderà le pagine del vostro libro soft.



Cartelline trasparenti da ritagliare per poter inserire le foto.


Per cominciare ritagliate il tessuto fantasia in 8 rettangoli della misura 25 cm x 19 cm.


Per la copertina tagliate invece 2 rettangoli più grandi, 50 cm X 19 cm.


Preparate la copertina a vostro piacimento, questa è stata la mia idea.



Dovrete effettuare 3 tagli per l'ovatta sintetica:
  • uno da 47,5 cm X 16,5 cm per la copertina
  • due da 46,5 cm X 16,5 cm per le pagine interne

Cucite tra di loro due a due i rettangoli fantasia ad 1 cm dal bordo sinistro. Alla fine avrete 4 strisce lunghe circa 48 cm X 19 cm.


Tagliate le cartelline di plastica in 5 rettangoli di misura 17 cm X 13 cm, queste vi serviranno per inserire le foto. 

Ora la parte più "difficile", attaccate i rettangoli sulla pagina destra del libro con il punto zig zag. Dovrete cucire lungo tutto il lato destro, il sinistro e la base, lasciando la parte superiore per poter inserire le foto.


Unite le strisce ottenute due a due mettendo dritto su dritto il tessuto. Cucite come evidenziato dalla linea nera nella foto che trovate di seguito.


Tagliate gli angoli prima di mettere il tessuto al dritto.


Inserite l'ovatta sintetica facendo attenzione che sia ben distribuita all'interno della striscia.


Chiudete la parte rimasta aperta con degli spilli e cucite lungo tutto il perimetro del rettangolo a pochi mm dal bordo.

Disponete le pagine una su l'altra facendo attenzione a porre la copertina esternamente ed effettuate due cuciture centrali.


Ora divertitevi ad inserite le vostre foto e sottoponetelo alla prova resistenza del vostro bambino o bambina. Incrociamo le dita!





1 commento: